rientro_scuola_dubbi_covid19

Rientro a scuola tra dubbi e incertezze

A pochi giorni dall’avvio del nuovo anno scolastico rimangono in piedi diverse incertezze sulle condizioni in cui riprenderanno le lezioni. La nota ministeriale del 19 agosto relativa al contrasto alla diffusione del contagio da Covid-19 in ambito scolastico conferma, infatti, che le disposizioni emergenziali “esauriscono la loro validità al 31 agosto 2022”.

Sostanzialmente, si tornerà a scuola con i comportamenti che saranno analoghi a quelli del periodo pre-Covid.

Rimarranno in vigore alcune regole, la maggior parte delle quali non preventive: come il divieto di accedere nelle strutture scolastiche con sintomi influenzali o febbre superiore a 37,5 gradi. E in presenza di uno o più casi di positività bisognerà sanificare di continuo le classi (anche senza organico aggiuntivo Covid).

Le aule sono le medesime di inizio 2020 e così il distanziamento minimo, anche in caso di recrudescenza del virus, sarà attuato solo dove possibile.

Neanche le mascherine – l’unico dispositivo che avrebbe protetto alunni, docenti e personale – saranno obbligatorie, tranne che per i soggetti “fragili”.

L’unico vero obbligo per tutti sarà quello di garantire ricambi d’aria tenendo aperte le finestre, anche quando le temperature saranno basse.

La pandemia non è però finita e bisognerà adottare determinate accortezze, secondo il Ministro della Salute Roberto Speranza. “Avere una raccomandazione” ha sottolineato “non significa non avere comunque un elemento di responsabilità e non avere più un obbligo non significa che il virus è scomparso”.

Anche secondo il direttore generale dell’Istituto Spallanzani, Francesco Vaia “i numeri del Covid scendono ma non è il caso di aspettare inerti l’autunno che verrà presto. E’ importante mettere in sicurezza le scuole, i trasporti e i luoghi della socialità o saremo punto a capo. Siamo al 20 agosto e ancora non si vedono azioni concrete su questo fronte”.

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *